• Home
  • Palermo
  • Omicidio nel Palermitano: vittima un manovale 36 enne incensurato
Palermo Primo Piano

Omicidio nel Palermitano: vittima un manovale 36 enne incensurato

Omicidio a Belmonte Mezzagno. La vittima è Vincenzo Greco, operaio edile incensurato di 37 anni. L’uomo si trovava dentro la sua auto, un Mitsubishi, in zona Portella della Paglia quando è stato raggiunto di diversi colpi di pistola. Sul posto i Carabinieri, il medico legale è un pm della Direzione distrettuale antimafia. Non è escluso che si sia trattato di un delitto di mafia. Greco era diretto all’allevamento di animali che gestiva insieme ai fratelli. I killer lo hanno affiancato mentre era al volante del suo fuoristrada. Poi hanno iniziato a sparare. L’omicidio è avvenuto in una zona di campagna sulla strada provinciale 38 che collega Belmonte a Santa Cristina Gela. I militari dell’Arma fino a tarda sera hanno eseguito i sopralluoghi per stabilire il calibro e il tipo di armi utilizzati nell’agguato. Gli investigatori stanno passando al setaccio la vita e l’attività di Greco che aveva una compagna e un figlio. Pare che si sarebbe dovuto sposare il mese prossimo.

 

L’articolo Omicidio nel Palermitano: vittima un manovale 36 enne incensurato sembra essere il primo su Cefalunews.