• Home
  • cattedrale
  • Chi è quell’unica donna che si trova nei mosaici di Cefalù?
cattedrale

Chi è quell’unica donna che si trova nei mosaici di Cefalù?

Chi è quell’unica donna che è stata raffigurata nei mosaici di Cefalù? Ha l’aspetto di una giovane principessa ed è stata collocata sotto al Pantocrator. Indossa una tunica azzurra con sopra un maforio di colore porfido – oro. Porta, come tutte le creature celesti e i re, delle pantofole di porpora e poggia con i suoi piedi su un cuscino gemmato anch’esso di porpora. La giovane donna dei mosaici è la Madre di Dio. Per questo, al contrario di come è vestito il Figlio, indossa un abito azzurro coperto di porfido. In lei, infatti, l’umanità assume e si ammanta della divinità. In lei, quindi, l’umanità è raffigurata in quel pallio azzurro che indossa. La dignità divina, della quale è stata coperta con l’incarnazione del Figlio, è simboleggiata, invece, nel maforio porfido che è listato e crociato d’oro con frange rosso azzurre attorno al corpo e d’oro sul cuore. In questa giovane donna è raffigurata la chiesa. Ecco perché le sue mani sono nel tradizionale atteggiamento orante. Attaccato alla sua cintura porta il velo liturgico del Calice. Per questo i quattro giovani principi che le sono accanto, Uriel, Raffaele, Gabriele e Michele si rivolgono a lei in atteggiamento di servizio e con abiti diaconali.