Come pulire il WC con delle pastiglie fai da te: basta un solo ingrediente

Il WC ha permesso alla maggior parte delle abitazioni non solo di allocare il caratteristico compito dei servizi igienici direttamente dentro casa, ma anche e soprattutto aumentare di molto il livello di igiene riducendo al minimo i tipici rischi di infezione, data la funzione oramai riconosciuta quanto fondamentale. Pulire il WC, dall’inglese Water closet che configura ciò che viene definito il bagno “moderno” richiede una costante attenzione e prodotti molto diversificati al giorno d’oggi. Ma può aiutarci anche un ingrediente molto comune nelle case per realizzare un prodotto estreamamente efficace per pulire il WC.

Molti ingredienti d’uso comune nelle abitazioni infatti hanno questa caratteristica unica di essere in molti casi dotati di varie proprietà, riconosciute anche dalle nostre nonne e madri, di apportare dei benefici anche in ambito della pulizia.

Bisogna ovviamente utilizzarli con giudizio, come nel caso di questo rimedio, comunque efficace.

Come pulire il WC con delle pastiglie fai da te: basta un solo ingrediente

Il bicarbonato di sodio infatti viene impiegato da moltissimi anni sia come elemento da cucina ma anche come elemento in grado di eliminare o ridurre al minimo umidità e cattivi odori, per questo viene considerato un eccellente modo per detergere senza l’uso di detersivi chimici varie sezioni della nostra casa, ed ovviamente il bagno che è probabilmente il luogo dove cattivi odori ed umidità tendono a svilupparsi naturalmente con maggior frequenza, risulta essere proprio il posto adatto.

Il bicarbonato ha una forma granulosa, concepito da un elemento come il carbonato di sodio sintetizzato nelle tradizionali confezioni che si trovano in qualsiasi supermercato o droghiere.

Sono sufficienti 250 grammi di bicarbonato di sodio, un qualsiasi tipo di olio essenziale di nostro gradimento e succo di limone, oltre ad alcuni stampini sufficientemente grandi da poter realizzare delle pastiglie anti cattivo odore per il bagno. Per realizzare il composto va miscelato il bicarbonato di sodio con circa 15 ml di succo di limone e qualche decina di gocce di olio essenziale, al fine di costituire qualcosa da diluire con acqua al fine di poi spostare la soluzione negli stampi. Questi andranno lasciati in un luogo asciutto per almeno un giorno pieno, al fine di poterli poi “estrarre” e da utilizzare a nostro piacimento direttamente nel bagno: il bicarbonato sbianca naturalmente le superfici e riduce al minimo i cattivi odori, l’olio essenziale avrà un impatto importante nel conferire un piacevole odore al nostro WC:

Lascia un commento