Pulire il forno in 5 minuti: ecco come farlo con ingredienti naturali

Fin dalla Preistoria la specie umana ha compreso piuttosto rapidamente l’importanza del senso della cottura dei cibi, così da migliorarne l’appetibilità fisica ma anche il sapore, ed anche se dagli antichi forni a quelli moderni e super raffinati ci passa “un abisso” il concetto è lo stesso, costituendo un elettrodomestico ancora oggi legato alla cucina come poche altre cose. Per struttura però pulire il forno in poco tempo risulta essere qualcosa di esageratamente più fastidioso e noioso data anche la forma dell’elettrodomestico in questione.

Eppure esistono metodi assolutamente semplici che possono essere anche sfruttati semplicemente impiegando soluzioni ” fai da te” oltre dei tradizionali prodotti concepiti nello specifico.

Come pulire il forno in 5 minuti senza faticare? Ecco un rimedio estremamente valevole ed efficace non conosciuto da molti.

Pulire il forno in 5 minuti: ecco come farlo con ingredienti naturali

Pulire il forno in 5 minuti

Il forno per sua stessa natura e funzionalità non può essere qualcosa che “non si sporca” essendo a contatto con il cibo. La struttura porta a dover avere a che fare con macchie di diverso tipo e struttura, cosa che rende abbastanza difficile e complicato ottenere in pochi minuti un livello di pulizia adeugata.

In modo ancora più evidente se il forno non viene pulito accuratamente sviluppa incrostazioni che possono essere anche pregiudicanti in merito alla funzionalità del forno, oltre ad essere qualcosa di sicuramente antiestetico.

Essendo qualcosa di a contatto con il cibo è bene fare ricorso a prodotti naturali, come ad esempio il succo di limone o l’aceto che oltre adessere formalmente dei “cibi” quindi non nocivi per la salute, hanno anche capacità sgrassanti e disinfettanti, e con un po’ di arguzia ci si può ingegnare per utilizzarli in modo “lecito”.

Il primo rimedio prevede proprio l’utilizzo di acqua e limone in una proporzione a vantaggio del succo di quest’ultimo di circa 5 a 2. Basta mettere acqua e limone in queste proporzioni in una teglia sufficientemente alta e riempirla il più possibile, accendendo il forno con dentro la teglia per circa 25 minuti ad una temperatura di 180 gradi, questo contribuisce ad ammorbidire lo sporco anche incrostato. Una volta terminato il tutto possiamo lasciar raffreddare la teglia ed utilizzare il composto rimasto per eliminare lo sporco residuo all’interno dell’elettrodomestico prima di risciacquare con un panno pulito.

Lo stesso sistema può essere utilizzato in modo praticamente identico con acqua ed aceto con effetti assolutamente paragonabili nella loro efficacia.

Lascia un commento