ecco come sarà il primo pieghevole della casa cinese

Xiaomi, uno dei principali brand di tecnologia provenienti dalla Cina, ha registrato una notevole crescita sia in termini di vendite che dal punto di vista aziendale. La società si è affermata come uno dei principali fornitori di smartphone, in particolare nel settore multimediale. Insieme ad Oppo, Xiaomi ha conquistato una fetta significativa del mercato. Nonostante sia una multinazionale, Xiaomi ha sempre avuto l’obiettivo di sviluppare un proprio ecosistema, rimanendo al passo con le ultime novità, come gli smartphone pieghevoli. Proprio come Samsung e Motorola, Xiaomi sta lavorando a un dispositivo pieghevole che sarà in grado di aprirsi.

Le prime indiscrezioni su questo progetto risalgono alla fine del 2023 e di recente sono emersi rumors sempre più insistenti. Una delle principali caratteristiche di questo nuovo dispositivo sarà la connettività satellitare completa. Questa funzionalità potrebbe essere un vantaggio significativo, soprattutto nelle zone con una connettività internet limitata. Al momento, la tecnologia dei dispositivi pieghevoli è ancora in fase di sviluppo e ha ancora ampi margini di miglioramento.

I principali competitor di Xiaomi nel settore dei dispositivi pieghevoli includono Samsung, con il suo Galaxy Z Flip 5, Oppo, con il Find N2 Flip, e Motorola, con il Razr. Tuttavia, secondo i rumors, lo Xiaomi Flip sarà il primo dispositivo in grado di sfruttare la connettività satellitare. Inoltre, il dispositivo sarà dotato di due schermi: uno interno, altamente flessibile, e uno esterno più piccolo, forse di tipo touch con una sensibilità minore. Inoltre, la fotocamera del dispositivo sarà all’avanguardia, con uno zoom ottico migliore rispetto alla concorrenza.

Si prevede che Xiaomi annuncerà il suo dispositivo pieghevole entro metà del 2024 e potrebbe essere commercializzato entro la fine dello stesso anno, almeno in Cina.

L’immagine del dispositivo trapelata mostra un design elegante e moderno, con un aspetto simile agli altri dispositivi pieghevoli presenti sul mercato. Tuttavia, bisogna considerare che potrebbe non rappresentare il design ufficiale del prodotto finale.

In conclusione, Xiaomi sta lavorando a un dispositivo pieghevole che potrebbe rappresentare una vera innovazione nel settore. Grazie alla connettività satellitare, il dispositivo potrebbe essere utilizzato anche nelle zone con una connettività limitata. Inoltre, con un design elegante e una fotocamera avanzata, il dispositivo potrebbe offrire un’esperienza utente di alta qualità. Non vediamo l’ora di vedere il dispositivo pieghevole di Xiaomi sul mercato e scoprire tutte le sue potenzialità.
Continua a leggere su Mondo Cellulare: ecco come sarà il primo pieghevole della casa cinese

Lascia un commento