Ecco da cosa può dipendere la pressione arteriosa: cause e rimedi

La pressione arteriosa può essere abbassata senza l’utilizzo di farmaci, ma semplicemente attraverso la correzione di alcune cattive abitudini. La pressione arteriosa è la forza esercitata dal sangue sulle arterie e si divide in pressione diastolica (o minima) e pressione sistolica (o massima). Secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, i valori ideali della pressione diastolica dovrebbero essere compresi tra 60 e 80, mentre i valori ideali della pressione sistolica dovrebbero essere compresi tra 90 e 120. Se la pressione diastolica supera i 90 e la pressione sistolica supera i 140, si verifica l’ipertensione o pressione alta, una patologia molto comune, soprattutto tra le persone di età superiore ai 50 anni.

La pressione alta è spesso sottovalutata, ma può portare a ictus e infarti, mettendo il cuore e le arterie sotto uno sforzo maggiore. Molti individui, dopo i 50 anni, tendono ad avere problemi di pressione alta. Esistono diverse ragioni per cui si può sviluppare l’ipertensione, alcune delle quali possono essere affrontate senza l’uso di farmaci. Tuttavia, è importante sottolineare che ci sono fattori su cui non si può influire, come l’età. Ad esempio, molte persone di età superiore ai 65 anni tendono ad avere la pressione alta e se si tenta di abbassarla con farmaci, possono sperimentare vertigini e svenimenti. Altre volte, l’ipertensione può essere ereditaria.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, lo stile di vita sbagliato è la causa principale dell’ipertensione. L’obesità, il fumo, la sedentarietà, il diabete, il colesterolo alto e l’eccesso di alcol sono tra le principali cause dell’ipertensione. Spesso, obesità, diabete e colesterolo alto sono associati a una dieta ricca di zuccheri e grassi. In tutti questi casi, è possibile agire per ridurre la pressione arteriosa senza l’utilizzo di farmaci.

La prima cosa da fare è rivedere la propria alimentazione con l’aiuto di un medico al fine di raggiungere il peso forma. In secondo luogo, è fondamentale iniziare a fare regolare attività fisica. Una semplice passeggiata di 30 minuti al giorno può essere molto utile. L’esercizio fisico aiuta ad abbassare la pressione arteriosa e a migliorare la salute cardiovascolare in generale.

Inoltre, è importante ridurre il consumo di sale, in quanto l’eccesso di sale può aumentare la pressione arteriosa. Ridurre il consumo di alcol e smettere di fumare sono altre misure importanti per abbassare la pressione arteriosa. Anche lo stress può influire sulla pressione alta, quindi è consigliabile cercare di gestire lo stress con tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione.

Infine, è sempre consigliabile monitorare regolarmente la propria pressione arteriosa e sottoporsi a controlli medici periodici per valutare eventuali cambiamenti. In conclusione, la pressione arteriosa alta può essere abbassata attraverso una combinazione di corretta alimentazione, attività fisica regolare, riduzione dello stress e controllo dei fattori di rischio come il fumo e l’obesità. Sebbene i farmaci possano essere necessari in alcuni casi, è possibile agire in modo naturale per ridurre la pressione arteriosa senza doverli utilizzare.
Continua a leggere su MediaTurkey: Ecco da cosa può dipendere la pressione arteriosa: cause e rimedi

Lascia un commento