Come preparare una camomilla perfetta: il metodo della nonna

Bere camomilla prima di dormire, soprattutto di sera, è benefico per rilassare mente e corpo in modo naturale. Una tazza di camomilla calda è l’ideale per dormire tranquillamente nelle fredde notti di gennaio. Tuttavia, è importante seguire il tempo di infusione corretto per ottenere una camomilla perfetta. Non bisogna superare i 5 minuti di infusione, altrimenti la bevanda potrebbe diventare eccitante e causare problemi di sonno, nervosismo e ansia. Inoltre, l’eccessivo tempo di infusione può rendere la camomilla amara e meno piacevole da bere. È consigliabile utilizzare acqua calda, non bollente, a una temperatura di circa 90°C. Per dolcificare la camomilla, è preferibile aggiungere un cucchiaio di miele invece dello zucchero bianco raffinato. La camomilla non solo aiuta a conciliare il sonno, ma ha anche numerosi benefici sulla salute, come il sollievo dai sintomi del raffreddore e il comfort per la pelle irritata o danneggiata. È consigliabile utilizzare fiori secchi di camomilla anziché infusi già pronti per ottenere migliori risultati. Per preparare l’infuso, è sufficiente utilizzare due cucchiaini di fiori secchi di camomilla e lasciare in infusione per 3-5 minuti a una temperatura di 90°C. È consigliabile coprire la tazza durante l’infusione per ottenere i migliori risultati.
Continua a leggere su MediaTurkey: Come preparare una camomilla perfetta: il metodo della nonna

Lascia un commento