Come rallentare l’invecchiamento in 2 settimane: ecco le linee guida

Frenare il tempo e restare giovani è un desiderio di tutte quelle persone che stanno andando più in là con gli anni. Ma sulla pelle, nel corpo i segni dell’età e sui nostri amati capelli che procede sono sicuri.

Per fortuna, conservando uno stile di vita sano e osservando un’alimentazione altera e bilanciata, è possibile frenare il processo di invecchiamento. Stando alle linee guida della nutrizionista britannica Gabriela Peacock è sufficiente seguire dei semplici suggerimenti per frenare l’invecchiamento in 2 sole settimane.

La nutrizionista anglosassone Gabriela Peacock, che ha lavorato anche con la principessa Eugenia e il principe Harry, ha reso noto che è indispensabile osservareun’alimentazione varia e bilanciata ed uno stile di vita sano per capovolgere i segni del tempo. Difatti il cibo spazzatura, il fumo, l’alcol, l’inquinamento e i PFA delle bottiglie d’acqua sono tutti imputabili di far invecchiare prima del tempo.

Come rallentare l’invecchiamento in 2 settimane: ecco le linee guida

Qualsiasi sia la propria età e il proprio stato di salute, è sempre possibile rovesciare la rotta e quindi frenare l’invecchiamento, ritrovando energia e vitalità. In particolare sono tre i consigli da osservare per rendere più lento il processo di invecchiamento in 2 settimane: tra questi abbiamo quelli di evitare lo zucchero, che genera l’infiammazione, alla base dell’invecchiamento.

Non mangiare e eccedere di cibi pieni di zucchero sostiene la salute di tutto il corpo ma specialmente evita di ingrassare e di invecchiare prematuramente.  Altro consiglio è fare il pieno di nutrienti importantissime ossequiando una dieta equilibrata.

Difatti ci sono diversi nutrienti che hanno caratteristiche anti aging come le vitamine A, C ed E, di cui sono pieni di frutta e verdura fresca. Tali comprendono antiossidanti che ostacolano l’azione dei radicali liberi, alla base dell’invecchiamento precoce. Oltre agli antiossidanti, non dovrebbero mai scarseggiare gli Omega 3 che idratano e fanno essere elastica la pelle, diminuendo i segni del tempo, come le rughe.

Ne comprendono tanti i pesci grassi, come il salmone. Anche il collagene è un importante elemento per la bellezza e giovinezza della nostra amata pelle. Lo si ritrova nelle proteine magre e nel brodo di ossa. Infine ogni giorno si dovrebbe integrare la esatta dose di proteine. Infine, passare dal freddo al caldo può favorire il restare più giovani.

Quanto al freddo, è bastante fare delle passeggiate o esercizi all’aria aperta in inverno o fare una doccia fredda. Per quanto concerne il caldo, si può fare una sauna di 15 minuti e poi fare un’immersione in acqua fredda.

Anche in casa si può testare il caldo-freddo, facendo una doccia calda e poi uno-due minuti di getto di acqua fredda per poi andare ancora su quella calda. Tutto ciò perché le temperature estreme sono un grande trattamento anti invecchiamento.

Lascia un commento