Chili di troppo nelle vacanze natalizie: ecco quanto ne potremmo prendere

Una cosa certa è che durante le feste natalizie si ingrassa. Oggi cercheremo piuttosto di capire quanto e, specialmente, vediamo cosa suggeriscono i nutrizionisti. Stando alle statistiche il 32% degli italiani paventa di mangiare troppo nel corso delle feste natalizie e il 35% è già in agitazione tentando di comprenderecosa dovrà fare a gennaio per ritornare in forma.

Bisogna sicuramente dire però, che ciascuno di noi a tavola si comporta come vuole. C’è da dire, però, che medialmente tra Natale e l’Epifania tutti hanno la tendenza a lasciarci andare un po’ di più a tavola e, stando alle statistiche, ciascuna persona ingrassa circa 3 chili.

Non sono molti, è vero. Il punto è che prenderli è parecchio più semplice che perderli. Ma con il dovuto piano alimentare si può tornare in forma senza stravolgere le proprie abitudini.

Chili di troppo nelle vacanze natalizie: ecco quanto ne potremmo prendere

Come abbiamo detto, stando alle statistiche, nel corso delle feste natalizie, tra pranzi e cenoni, ciascuna persona ingrassa in medi 3 chili. Trascinarsi i chili di troppo per tutto l’inverno non è in ogni caso una ottima idea: il pericolo è di trovarci a Pasqua anche allora con 3 chili di troppo da togliere e di aggiungerne altri.

Stando alle linee guida dei nutrizionisti il segreto è uno: fare un po’ l’attività fisica. Bisogna prendere la ottima consuetudine di fare una bella camminata di almeno 30 minuti tutti i giorni. E, se avverabile, mettere allenamento in palestra o in piscina perlomeno 3 volte alla settimana.

Nessuna dieta detox a base solamente di estratti o centrifugati perché non sono la giusta strada. Si dovràutilizzare un’alimentazione più leggera ma sempre completa ed equilibrata. Un trucco è cominciare ogni pasto con delle verdure crude. Buone anche le tisane con funzione purificatrice e drenante come quelle a base di betulla o di finocchio.

Dopo le feste è bene andare su alimenti nutrienti ma delicati. Ottime le carni bianche come il pollo e il tacchino, il pesce, le verdure e i cereali integrali. Meglio schivare per un paio di settimane la carne rossa, pasta e pane troppo lavorati, le patate, il latte e i latticini.

Al posto del latte la mattina potete scegliere per le bevande vegetali senza zuccheri. Ovviamente dopo le feste bisogna mettere al bando i dolci e gli zuccheri. Se vi viene voglia di cibi dolci potete correggere gli errori di alimentazione con 40 grammi di frutta secca.

Lascia un commento