Netflix punta alla trasparenza e rivela tutti gli ascolti della prima metà del 2023: The Night Agent domina

Netflix ha deciso di porre fine alla mancanza di trasparenza riguardo ai dati di ascolto dei suoi contenuti sulla piattaforma di streaming. L’azienda ha recentemente pubblicato il suo primo rapporto semestrale sui gusti degli abbonati, fornendo informazioni dettagliate su oltre 18.000 titoli e quasi 100 miliardi di ore visualizzate.

Secondo il rapporto, la serie TV più popolare su Netflix a livello globale nella prima metà del 2023 è stata il thriller politico “The Night Agent”, con circa 812 milioni di ore di visione. Al secondo posto si trova “Ginny & Georgia” con 665 milioni di ore, seguita da “The Glory” con 623 milioni di ore. Altri titoli di successo includono “Mercoledì” con 508 milioni di ore e “La Regina Carlotta” con 503 milioni di ore.

Per quanto riguarda i film, il più visto è stato “The Mother” con Jennifer Lopez, che ha registrato 249,9 milioni di ore di visione. Tra le produzioni italiane, il primo titolo nella classifica è la prima stagione di “La legge di Lidia Poet” con Matilda De Angelis, posizionandosi al 127° posto con 85 milioni di ore visualizzate. Secondo Lauren Smith, Vice Presidente Netflix di Strategia ed Analisi, la serie è uno dei titoli non in lingua inglese più popolari dell’ultimo anno.

Il rapporto include anche alcune produzioni italiane. Ad esempio, “Mare Fuori” ha ottenuto 31 milioni di ore di visione per la prima stagione, posizionandosi al 599° posto, mentre la seconda stagione si trova alla 600esima posizione con lo stesso numero di ore. Il film italiano con il maggior numero di ore visualizzate è “Il Mio Nome è Vendetta” di Cosimo Gomez con Alessandro Gassmann, che si posiziona al 579° posto con 32,1 milioni di ore.

La decisione di Netflix di condividere pubblicamente questi dati è stata accolta positivamente dagli abbonati e dall’industria cinematografica. Ted Sarandos, co-amministratore delegato di Netflix, ha riconosciuto che la mancanza di trasparenza sui dati ha creato una diffidenza a Hollywood, ma ha sottolineato che la maggiore chiarezza è stata raggiunta per creare un ambiente migliore e che le informazioni divulgate sono esattamente i dati utilizzati per gestire l’azienda.

La pubblicazione di questi dati da parte di Netflix rappresenta un importante passo verso una maggiore trasparenza nell’industria dello streaming. Fornire informazioni dettagliate sull’andamento dei titoli sulla piattaforma consente agli abbonati di avere una visione più chiara delle tendenze e dei gusti del pubblico. Inoltre, questi dati possono essere utili anche per gli studios e gli attori coinvolti nelle produzioni, consentendo loro di valutare l’efficacia delle loro performance e prendere decisioni basate sui dati.

In conclusione, Netflix ha deciso di porre fine alla mancanza di trasparenza riguardo ai dati di ascolto dei suoi contenuti sulla piattaforma di streaming. La pubblicazione del primo rapporto semestrale sui gusti degli abbonati rappresenta un passo importante verso una maggiore trasparenza nell’industria dello streaming e fornisce informazioni dettagliate sui titoli più popolari sulla piattaforma. Questa decisione è stata accolta positivamente dagli abbonati e dall’industria cinematografica, offrendo un’opportunità per tutti gli attori coinvolti di valutare l’efficacia delle proprie performance e prendere decisioni basate sui dati.
Continua a leggere su MediaTurkey: Netflix punta alla trasparenza e rivela tutti gli ascolti della prima metà del 2023: The Night Agent domina

Lascia un commento