Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano

Campofelice di Roccella

Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano

Comunicato stampa - 26/07/2016

AI CITTADINI Cari concittadini, amici,
a 10 mesi esatti dalla nostra scelta di sostenere il Sindaco Massimo Battaglia sentiamo, anche alla luce dei vari accadimenti di questi mesi, il dovere morale di intervenire per rappresentare, con onestà intellettuale e schiettezza, la verità su alcuni fatti.
Diciamo, sin da subito, che, nonostante le tante difficoltà e i diversi problemi riscontrati, non disconosciamo, in alcun modo, la scelta fatta, pur consapevoli dei tanti e tanti problemi presenti e delle tante emergenze da affrontare.
Correttezza vuole che quando una comunità si trova in reale difficoltà ed in affanno e la cosa più facile è fuggire e gridare, sempre e comunque, contro qualcuno, gli uomini giusti e consapevoli si mettano a servizio della propria gente.
Noi, senza per questo pretendere di essere migliori di altri, abbiamo voluto, fortemente, assumerci questa grande responsabilità mettendoci la faccia fino in fondo. Abbiamo ritenuto nostro irrinunciabile dovere di cittadini, prima ancora che di politici, di metterci a servizio della comunità, nella speranza di potere dare, senza alcuna pretesa, un contributo concreto alla ripresa del paese, riaccendendo la speranza di un tempo migliore e più equo per tutti.
L’unico vero sentimento che ci ha sospinti a rimetterci in gioco, a differenza di altri che non ottenendo quando preteso con il ricatto e l’offesa sono vigliaccamente fuggiti ingiuriando, offendendo e diffondendo falsità di ogni sorta, è stato il desiderio, senza altre finalità, di provare, con tutti coloro che ci credevano, al di là delle aspettative di ciascuno e/o delle appartenenze politiche, a dare soluzione, in un momento di grandi ed evidenti difficoltà, agli atavici e mai risolti problemi ( gridati, in tante campagne elettorali, dai veri responsabili del disastro di questo paese, ma mai, da costoro, giunti all’ Amministrazione, concretamente affrontati fino in fondo e risolti – Altre logiche hanno prevalso rispetto agli impegni assunti con i cittadini). Sospinti solamente da questo desiderio, abbiamo ben accolto l’invito pubblico, del Sindaco Massimo Battaglia, di metterci a servizio di un progetto per la comunità con la speranza, quando altri si limitavano al solo gridare e ad alimentare, viscidamente, il chiacchiericcio di piazza, di potere dare soluzione ad alcune delle tante difficoltà che il tempo attuale c’imponeva.
Abbiamo risposto di sì, indotti dall’appello accorato e sincero di un sindaco che ritenevamo e riteniamo, passata la competizione elettorale, che pur ci aveva visto avversari corretti e leali, non meritasse l’attribuzione di ingiuste responsabilità, dimenticando che, per tanti anni, per il vero non molto lontani da essere dimenticati, aveva con semplicità, grande capacità e profonda umiltà innalzato Campofelice alla gloria di paese invidiato e, al contempo, amato da tanti. Allora tanto osannato quanto oggi ostacolato, offeso, ingiuriato e, subdolamente, mortificato proprio da coloro che gli erano stati accanto e avevano, senza nulla dare in cambio, ottenuto benefici e prebende di ogni sorta.
Ma si sa, la riconoscenza non è, purtroppo, di questo mondo e l’ uomo, per sua natura, tende a dimenticare, ad allontanare quello che è stato, anche se quel tempo è stato un tempo felice e di grandi occasioni. Ebbene, oggi, di fronte ai bisogni di una comunità in difficoltà, lasciati ormai alle spalle i toni da competizione elettorale, è tempo di guardare avanti e, tutti insieme, nessuno escluso, attivarci per il rilancio del nostro territorio: unico vero obiettivo da perseguire.
Non è sufficiente proclamare il bene comune, ma quel che serve e adoperarsi per il bene comune. Siamo convinti che nel momento del bisogno, come in una vera grande famiglia, ci si stringe tutti attorno e si trova, tutti insieme, la forza di uscire dal tunnel, cui, nostro malgrado, siamo stati, da scelte dissennate, relegati.
Se sapremo fare tutto questo, se avremo questa grande capacità, se sapremo trovare la giusta strada, avremo fatto un grande servizio a noi stessi, ai nostri figli, all’ intera comunità.
Con l’ auspicio di una reale e sincero impegno delle tante persone oneste e perbene di questa ridente cittadina, quindi, invitiamo tutti al senso di appartenenza ed al rispetto reciproco, ad una proficua collaborazione ed ad un impegno comune, ad un vero ed elevato senso civico: lavorare per il bene del nostro paese, nel rispetto delle idee e della dignità altrui, ma, soprattutto, nel rispetto dell’ uomo, di ciascun uomo, di ciascuno di noi.
Giuseppe Pedalino
Cosimo Ficano




LEGGI ANCHE


CEFALU'

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi, i Nomadi nel cartellone estivo
17/08/Venerdì concerto di Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
17/08/Giunge alla 7° edizione la manifestazione Passeggiata sul Mare
17/08/Da Caltavuturo arrivano i Gruppi Folk internazionali
17/08/Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi e i Nomadi nel calendario estivo
10/08/Al via il progetto “ScopriAmo Gratteri”, c
10/08/il Castello di Roccella ospita il Wanderlust Jazz Duo
09/08/Il reliquiario con le Lacrime in visita a Gratteri
08/08/E' scomparso il maestro Angelo Cangelosi
07/08/Al Via questa sera la XVIII Mostra Mercato
07/08/Anche i Giochi di Fuoco il 13 agosto
05/08/Museo Mandralisca: ad agosto nuovo orario
02/08/Primo posto per la poetessa Margherita Neri Novi
01/08/Torna a riunirsi il Consiglio comunale

Finalmente un nome alle vie in importanti contrade

30/07/Oggi la manifestazione Spiagge e fondali puliti
27/07/Due eventi da non perdere nel prossimo week - end
27/07/Presentazione del libro Il miraggio della terra nella Sicilia post-risorgimentale
26/07/Il prof. Salvatore Piazza ricorda il Maestro Nino Ippolito
26/07/Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano
26/07/Incendio in contrada stretto: nota dell'Assessore Taravella
25/07/Lo Street Food Festival cerca proprio te!
24/07/ Happening en plein air di ventuno pittori , successo di pubblico
24/07/Questa sera il The Bass Quartet in Concerto con Musiche da Film
23/07/Un mondo di Felicità per Davide e Alida