Motori accesi per la Cefal¨ Gibilmanna: alle 10 il via Motori accesi per la Cefal¨ Gibilmanna: alle 10 il via

Sport

Motori accesi per la Cefal¨ Gibilmanna: alle 10 il via

Comunicato stampa - 26/06/2016

La partenza della gara oggi alle ore 10. Ieri le prove con interessantissimi spunti: questo il resoconto a cura di Acisport:
╔ l'esperto gentleman driver palermitano Natale Mannino su Porsche 911 di Gruppo SC oltre 2500 il miglior interprete della seconda manche di prove cronometrate della Cefal¨ Gibilmanna, la cronoscalata del Santuario che costituisce la sesta prova del tricolore Salita in Montagna per Auto Storiche di scena questo fine settimana in Sicilia.
Subito dietro il giovane driver di Marineo, figlio d'arte e portacolori dell'Aspas Andrea Barbaccia che ha imposto il suo ritmo agevolato anche dall'esser transitato prima della uscita di scena di papÓ Ciro, autore di una bella prestazione nella prima manche di prove ma costretto al ritiro causa un guasto tecnico alla sua Osella PA 6/90 BMW sul finale della salita.
Ha trovato traffico proprio sul finale per il fermo di Barbaccia il pisano della Bologna squadra Corse Piero Lottini riuscito ad interpretare al meglio il tecnico percorso di oltre 11 km che si snoda sino alle madonie guidando in maniera certosina la sua Osella PA 9/90 di 4. Raggruppamento ed evitando si fare errori su un percorso "molto scivoloso soprattutto nella prima manche". Di fatto le medesime condizioni sono quelle affrontate da tutti i concorrenti con fondo che Ŕ andato via via gommandosi soltanto al termine della seconda manche di prove.
Bene Claudio La Franca su Porsche Carrera RS distintosi in 2. Raggruppamento Classe GTS oltre 2500 cosý come Salvatore Caristi in evidenza tra le Silhouette 1300 con la Fiat 128 Berlina. In evidenza l'esperto rallista Angelo Diana primo con la BMW M3 in Gruppo A Classe 2000 cosý come il giÓ organizzatore di Sortino Angelo Barbagallo portacolori della Scuderia Catania su Renault 5 GT Turbo.
Un po pi¨ attardato rispetto alla prima manche di prova nonostante il traffico incontrato sul percorso il giovane Andrea Pezzani che si Ŕ detto comunque divertito su una vettura che sta imparando a conoscere ovvero la Lucchini Sport BC che fu a suo tempo del campione Fabio Danti, subito dietro il commissario straordinario della ex Provincia Regionale di Palermo Manlio Munaf˛ in rimonta con la Lucchini SN 89 dell'ASPAS sulla quale ha chiesto di operare delle regolazioni alla barra di torsione dell'assale posteriore ed una pi¨ bassa pressione alle coperture. vSostanzialmente invariate invece le prestazioni tra la prima e la seconda manche di prove con i concorrenti che auspicano di confrontarsi su un percorso pi¨ gommato e dal maggiore grip nella giornata di domani. vLo Start di gara sarÓ scandito dal direttore di manifestazione Marco Cascino alle ore 10.00, mentre alle 9.00 avrÓ luogo la parata dinamica di vetture di particolare prestigio dei marchi Ferrari, Lancia, Afa Romeo e Porsche, tutti marchi che insieme ad Abarth hanno scritto pagine intramontabili del motorismo mondiale proprio in Sicilia. A proposito di Abarth, anche grazie a questo marchio si attende domani il pubblico delle grandi occasioni per la seconda prova della "Coppa Abarth Classiche Selenia", che si disputa domenica 26 giugno in Sicilia, in occasione della cronoscalata Santuario di Gibilmanna. La "Coppa Abarth Classiche" Ŕ il campionato riservato alle Abarth e Fiat Abarth che si articola su 5 appuntamenti; quattro cronoscalate e una finale in pista sul circuito di Vallelunga in programma domenica 11 settembre. vIn quest'occasione Arturo Merzario cede il ruolo di testimonial e di apripista all'idolo locale Nino Vaccarella: i due campioni hanno vinto insieme l'edizione 1975 della Targa Florio ed Ŕ quindi suggestivo questo abbinamento tra piloti italiani di grande successo. "Ci aspettiamo che pubblico e concorrenti si divertano - dichiara il presidente del comitato I Normanni Piero Vazzana - oltre a ringraziare la locale amministrazione, teniamo a ricordare le aziende che stanno credendo nella manifestazione tra Serio Group ed MD, azienda quest'ultima della quale sottolineiamo con rammarico l'assenza per impegni lavorativi del Cavalier Patrizio Polini (In foto 2015), che contiamo di riavere con noi nell'edizione 2017".
Tra le moderne acuto del termitano Antonino Rotolo su Formula Gloria CP8 portacolori della SGB Rallye.

In grande spolvero lo scalatore siciliano Ciro Barbaccia su Osella PA 6/90 ed il giovane Andrea Pezzani che prosegue l'apprendistato con la Lucchini SN 3000 che fu di Fabio Danti. Tra le moderne spicca Stagno su Porsche-
Il pisano della Bologna Squadra Corse Piero Lottini Ŕ il miglior interprete della prima manche di prove della Cronoscalata del Santuario di Gibilmanna, sesta prova del Campionato Italiano VelocitÓ salita autostoriche di scena questo fine settimana tra la splendida Cefal¨ in Sicilia ed il suggestivo Santuario ai piedi delle Madonie.
L'esperiente driver si Ŕ presentato allo Start con la fida Osella PA 9/90 di 4. Raggruppamento con intenzioni di incrementare il bottino di punti in campionato forte anche dell'assenza in Sicilia dei diretti avversari. A proposito di Sicilia il noto scalatore locale Ciro Barbaccia Ŕ secondo dell'ipotetica Generale e primo in BC 2000 con la fida Osella PA 6/90 dell'Aspas. Il giovane Andrea Pezzani prosegue in maniera incisiva il suo apprendistato al volante della Lucchini 3.0 Sn che fu a suo tempo del compianto campione Fabio Danti ponendosi in evidenza nella generale e guidando la BCSN 3000.
E' l'esperto palermitano Claudio La Franca a guidare la schiera dei porschisti in 2. Raggruppamento accreditato del quarto crono in generale e primo tra le GTS oltre 2500 con la sempre ammirata Carrera RS. In 2. Raggruppamento in evidenza il bolognese Giuliano Palmieri Su Porsche Carrera Rs. Sul podio di 2. Raggruppamento il siciliano di Bologna Salvatore Asta sulla sempre performante BMW 2002 di classe TC 2000.
Il rallista Angelo Diana impone subito il sui ritmo tra le Gruppo A guidando la classe A oltre 2000 sulla bavarese M3.
Il driver e preparatore messinese del Team Phoenix Salvatore Caristi su accredita del 6░ crono della ipotetica classifica generale spiccando tra le Silhouette 1600 con la sempre fiammante FIAT X19. Ben concentrato il gentleman driver palermitano Natale Mannino, profondo conoscitore del percorso e delle insidie degli asfalti siciliani 7 assoluto e secondo tra le GTS oltre 2500 con la Porsche 911 SC della Festina Lente. Subito in partita il commissario straordinario della ex Provincia Regionale di Palermo Manlio Munaf˛ che stacca l'ottavo crono dell'ipotetica assoluta in prova al volante della gialla Lucchini SN89 dell'ASPAS con la quale Ŕ secondo in classe BCSN 2500.
Benissimo il figlio d'arte Andrea Barbaccia che sulla Paganucci Ŕ secondo in BC 2000. E' l'esperto palermitano Claudio La Franca a guidare la schiera dei porschisti accreditato del quinto crono in generale e primo tra le GTS oltre 2500 con la sempre ammirata Carrera RS..
Il driver e preparatore messinese del Team Phoenix Salvatore Caristi su accredita del 6░ crono della ipotetica classifica generale spiccando tra le Silhouette 1600 con la sempre fiammante FIAT X19. Il giovane Andrea Pezzani prosegue il suo apprendistato al volante della Lucchini 3.0 Sn che fu a suo tempo del compianto campione Fabio Danti. Nono assoluto e secondo di gruppo A 2000 l'appassionato driver di Collesano Salvatore D'anna su Renault 5 GT Turbo. Il Siciliano di Misilmeri Francesco Avitabile conclude l'ipotetica Top Ten guidando il gruppo TC 2000 con la BMW 320 della scuderia Vesuvio.
In grande spolvero tra le TC oltre 2500 di 3. Raggruppamento il locale Giuseppe Savoca con la sempre ammiratissima BMW 365 Csi. DovrÓ trovare il giusto feeling con la Formula Abarth SE 033 la lady Gina Colotto. Tra le moderne spicca il nome dell'esperto rallista di Lungo Corso con la spettacolare Porsche 997 made in Guagliardo seguito a stretto giro dal giovane di Termini Imerese Antonino Rotolo sulla Formula Gloria CP8 motorizzata Suzuky. In grande spolvero il figlio d'arte Ernesto Riolo su Peugeot 106 Kit della CST Sport capace di guidare il Gruppo A 1600. Tra pochi minuti prenderÓ il via la seconda manches di prove cronometrate.




LEGGI ANCHE


CEFALU'

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi, i Nomadi nel cartellone estivo
17/08/Venerdý concerto di Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
17/08/Giunge alla 7░ edizione la manifestazione Passeggiata sul Mare
17/08/Da Caltavuturo arrivano i Gruppi Folk internazionali
17/08/Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi e i Nomadi nel calendario estivo
10/08/Al via il progetto ôScopriAmo Gratteriö, c
10/08/il Castello di Roccella ospita il Wanderlust Jazz Duo
09/08/Il reliquiario con le Lacrime in visita a Gratteri
08/08/E' scomparso il maestro Angelo Cangelosi
07/08/Al Via questa sera la XVIII Mostra Mercato
07/08/Anche i Giochi di Fuoco il 13 agosto
05/08/Museo Mandralisca: ad agosto nuovo orario
02/08/Primo posto per la poetessa Margherita Neri Novi
01/08/Torna a riunirsi il Consiglio comunale

Finalmente un nome alle vie in importanti contrade

30/07/Oggi la manifestazione Spiagge e fondali puliti
27/07/Due eventi da non perdere nel prossimo week - end
27/07/Presentazione del libro Il miraggio della terra nella Sicilia post-risorgimentale
26/07/Il prof. Salvatore Piazza ricorda il Maestro Nino Ippolito
26/07/Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano
26/07/Incendio in contrada stretto: nota dell'Assessore Taravella
25/07/Lo Street Food Festival cerca proprio te!
24/07/ Happening en plein air di ventuno pittori , successo di pubblico
24/07/Questa sera il The Bass Quartet in Concerto con Musiche da Film
23/07/Un mondo di FelicitÓ per Davide e Alida