Storica ordinanza: sindaco ordina all'Amap gestione servizio Storica ordinanza: sindaco ordina all'Amap gestione servizio

Cefalù

Storica ordinanza: sindaco ordina all'Amap gestione servizio

Il primo cittadino ritiene che esistano i presupposti per emettere un provvedimento contingibile ed urgente, al fine di assicurare, nell’immediato, la ripresa del servizio idrico integrato nel territorio del Comune di Cefalù

Redazione - 03/06/2016

Storica ordinanza sindacale firmata oggi dal sindaco di Cefalù. Il primo cittadino ha ordinato all'Amap di gestire il servizio idrico per centoventi giorni. Nella sua ordinanza il primo cittadino sostiene che il personale dell'Aps in fallimento, utilizzato dall'Amap sino al 31 maggio, ha svolto servizio a presidio, sorveglianza e manutenzione degli impianti (serbatoi, reti e impianti di depurazione) ubicati nel Comune di Cefalù. Lo stesso primo cittadino sostiene che dall'1 giugno questi impianti risultano privi di sorveglianza e manutenzione. Il tutto, è detto nell'ordinanza, è stato accertato da personale del Comune che si sarebbero recati nei pressi dell’impianto di depurazione reflui, sito nella contrada S.Antonio, constatando che il cancello di accesso è sempre sbarrato, chiuso dall’esterno con catena e lucchetti.

Per il sindaco la sospensione della gestione degli impianti del servizio idrico integrato può comportare rischi per la salute pubblica, in special modo per ciò che riguarda l’impianto di depurazione dei reflui. «Il rischio che si determini un danno ambientale è ancor più grave - scrive nell'ordinanza il sindaco - se si considera la concomitante stagione balneare e l’eventualità che gli specchi d’acqua adibiti alla balneazione possano trovarsi invasi da liquami che fuoriescono dall’impianto di depurazione privo di controllo».

Il primo cittadino ritiene che «esistano i presupposti per emettere un provvedimento contigibile ed urgente, al fine di assicurare, nell’immediato, la ripresa del servizio idrico integrato nel territorio del Comune di Cefalù. Per questo ha ordinato ad Amap di assicurare la gestione del Servizio idrico integrato per un periodo di 120 giorni. Nella stessa ordinanza il sindaco avverte che verso «la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale al Tar entro il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione della stessa all’Albo pretorio comunale o potrà essere proposto ricorso straordinario al Capo dello Stato, per motivi di legittimità, entro 120 giorni sempre dalla data di pubblicazione della presente all’Albo pretorio comunale».


LEGGI ANCHE


CEFALU'

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi, i Nomadi nel cartellone estivo
17/08/Venerdì concerto di Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
17/08/Giunge alla 7° edizione la manifestazione Passeggiata sul Mare
17/08/Da Caltavuturo arrivano i Gruppi Folk internazionali
17/08/Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

Il Real Teatro di S. Cecilia e il Carnevale di Palermo

17/08/Iurato, Caccamo, Zanicchi e i Nomadi nel calendario estivo
10/08/Al via il progetto “ScopriAmo Gratteri”, c
10/08/il Castello di Roccella ospita il Wanderlust Jazz Duo
09/08/Il reliquiario con le Lacrime in visita a Gratteri
08/08/E' scomparso il maestro Angelo Cangelosi
07/08/Al Via questa sera la XVIII Mostra Mercato
07/08/Anche i Giochi di Fuoco il 13 agosto
05/08/Museo Mandralisca: ad agosto nuovo orario
02/08/Primo posto per la poetessa Margherita Neri Novi
01/08/Torna a riunirsi il Consiglio comunale

Finalmente un nome alle vie in importanti contrade

30/07/Oggi la manifestazione Spiagge e fondali puliti
27/07/Due eventi da non perdere nel prossimo week - end
27/07/Presentazione del libro Il miraggio della terra nella Sicilia post-risorgimentale
26/07/Il prof. Salvatore Piazza ricorda il Maestro Nino Ippolito
26/07/Lettara aperta ai cittadini di Pedalino e Ficano
26/07/Incendio in contrada stretto: nota dell'Assessore Taravella
25/07/Lo Street Food Festival cerca proprio te!
24/07/ Happening en plein air di ventuno pittori , successo di pubblico
24/07/Questa sera il The Bass Quartet in Concerto con Musiche da Film
23/07/Un mondo di Felicità per Davide e Alida