• Home
  • Primo Piano
  • Cefalù: pulizia, illuminazione e informazione per la scogliera fantastica della Giudecca
Primo Piano proposta

Cefalù: pulizia, illuminazione e informazione per la scogliera fantastica della Giudecca

(Salvatore Buccheri) La scogliera della Giudecca è uno dei posti più belli e suggestivi che “tocca” il centro di Cefalù. Si contraddistingue dagli altri spazi adibiti alla balneazione del centro per la presenza appunto di una scogliera bagnata da un mare cristallino, ma anche per la scarsa affluenza di bagnanti. Esistono vari motivi,  oltre una tendenza a preferire le spiagge, per cui la Giudecca è poco frequentata: uno dei motivi principali è la scarsa efficienza del depuratore, che, trovandosi a pochi passi, inquina l’aria circostante rendendola quasi irrespirabile; poi è inutile negare che sia poco valorizzata, talvolta trascurata in quanto a decoro, anche per la vegetazione che circonda la scalinata e parte del profilo roccioso che delimita la scogliera, che cresce “senza limiti”.
In seguito alla pulizia si potrebbe mettere qualche cartello in prossimità della scala, e quindi non dove è sito attualmente, che indichi l’accesso alla scogliera con qualcosa di creativo, o sostituirlo al posto di quello fatiscente e scolorito. Risolti i problemi legati al decoro, sarebbe motivo di valorizzazione quindi anche la riparazione o la ricostruzione dell’impianto di depurazione, anche se è già in atto, e che potrebbe rendere più “pulita” l’aria di quest’oasi magnifica.
Verso la strada, di fronte al varco, è stata creata una sporgenza verso il mare che è poco illuminata e poco curata. Per esempio si potrebbero potare gli alberi circostanti la sporgenza e sarebbe quindi necessario che venisse pulita la superficie della sporgenza, ricca di foglie provenienti da questi alberi. Una volta risolti questi problemi che penalizzano l’aspetto paesaggistico, bisognerà anche renderla nota: potrebbe essere promossa per esempio dalle guide turistiche che conducono decine e decine di turisti come “un posto mite e suggestivo, posizionato ai piedi della Rocca, con cui garantisce una vista mozzafiato, con un mare spettacolare, grazie anche al suo fondale magnifico”. Del resto la Giudecca resta fantastica. Non è che sia un luogo abbandonato, però ha bisogno di qualche accortezza che conferirebbe maggiore notorietà al posto e una presentazione più degna di se stessa e del nome “Giudecca”.
Proposta di: Salvatore Buccheri
«Un luogo abbandonato di Cefalù da valorizzare: all’idea più bella una borsa di studio». A finanziarla è Mario Cirincione che da tanti anni vive lontano da Cefalù. La borsa di studio fa parte dei giochi del Kefablog che gli emigrati cefaludesi hanno voluto per valorizzare i ragazzi cefaludesi e far conoscere la città di Cefalù nel mondo. Questa borsa di studio chiede ai ragazzi di fotografare un luogo abbandonato di Cefalù e di indicare cosa si dovrebbe fare per valorizzarlo soprattutto con i turisti. 

L’articolo Cefalù: pulizia, illuminazione e informazione per la scogliera fantastica della Giudecca sembra essere il primo su Cefalunews.