• Home
  • Primo Piano
  • Cefalù: un’arena ed un parcheggio in quell’area abbandonata da un quarantennio
Primo Piano proposta

Cefalù: un’arena ed un parcheggio in quell’area abbandonata da un quarantennio

(Eleonora La Scuola) In ogni città vi sono dei luoghi abbandonati e ogni cittadino pensa a ciò che potrebbe migliorarla, creando progetti immaginari e a volte irrealizzabili a causa della mancanza di soldi o perché agli amministratori comunali non importa o semplicemente perché manca la voglia. Le idee e le proposte avanzate sono tante e attraverso esse potremmo migliorare il destino di queste zone e renderli posti migliori, chissà anche zone abitali o utilizzabili quotidianamente poiché trasformate in zone ricreative per adulti e ragazzi.

Come può una città turistica e bella come Cefalù, che custodisce uno dei patrimoni culturali più belli dell’UNESCO, avere dei luoghi abbandonati che  con i giusti accorgimenti e cambiamenti potrebbero aumentare il prestigio e la bellezza del paese ? Purtroppo rimangono semplicemente così come sono… Come già detto i posti trascurati e da valorizzare a Cefalù sono numerosi a partire dalla Rocca, al porto di Presidiana, al lungomare, all’area Miccichè, a Porta Pescara e tanti altri… La zona della quale voglio parlarvi è l’area Miccichè i cui usi sono stati diversi nel corso del tempo… All’inizio era uno spazio libero dove in estate vi si poteva assistere a diverse proiezioni cinematografiche poiché si trasformava in un’arena, poi vi fu la ditta Miccichè che vendeva materiale edilizio e infine fu dichiarata zona edificabile e infatti fu dedita alla costruzione della palazzina che non fu mai finita a causa di alcuni contrasti e successivamente fu messa sotto sequestro.

Fino ad oggi nessuna amministrazione comunale è mai riuscita a cambiare le sorti di questa zona, perché non proviamo a mettere su qualche idea per migliorarla?  Pertanto, perché non facciamo riemergere quello che una volta doveva essere il luogo della nuova centralità urbana ? Per iniziare a valorizzare questa zona come prima cosa si potrebbe finire la costruzione della palazzina che ogni giorno vediamo, il quale è un relitto urbano che troviamo da oltre 40 anni, che tutti vedono ma nessuno si preoccupa di levarlo o quantomeno si cerca di fare in modo che non desti alla visuale. Il problema si viene a creare quando si dà vita a una sorta di menefreghismo, infatti siamo semplicemente abituati a fare finta di non vederlo e quando passiamo accanto percorrendo la strada che affianca questa orrenda struttura lasciata incompleta non alziamo nemmeno lo sguardo. Un’altra idea per questa zona è la costruzione di un parcheggio a piani, dal momento che sappiamo che Cefalù scarseggia per i parcheggi per i residenti. Si potrebbe costruire un’area di svago per i ragazzi e i bambini dato che come attività per loro il paese non offre niente. Un’altra idea sarebbe quella di tornare ad utilizzarlo semplicemente come arena dove in estate potremmo assistere a numerose proiezioni e spettacoli all’aperto. Sarebbe bella anche la costruzione di una biblioteca comunale. Anche la realizzazione di un canile o l’edificazione di una zona riservata agli animali con le giuste attrezzature. 

Le idee e le proposte per le varie zone sono tante ma sono numerose anche le domande che ci poniamo come: Riusciremo mai a far valere le nostre idee ? Potremmo mai vedere le nostre idee messe nero su bianco ? E soprattutto saremmo mai in grado di vedere sorgere qualcosa che era solo nei nostri sogni ? Già… Come possiamo notare sono tanti gli interrogativi, ma sono tante anche le speranze di vedere una città splendente sotto gli occhi di tutti, resa così grazie a noi, semplici cittadini che riusciamo a dare voce ai nostri sogni.  

Proposta di: Eleonora La Scuola

«Un luogo abbandonato di Cefalù da valorizzare: all’idea più bella una borsa di studio». A finanziarla è Mario Cirincione che da tanti anni vive lontano da Cefalù. La borsa di studio fa parte dei giochi del Kefablog che gli emigrati cefaludesi hanno voluto per valorizzare i ragazzi cefaludesi e far conoscere la città di Cefalù nel mondo. Questa borsa di studio chiede ai ragazzi di fotografare un luogo abbandonato di Cefalù e di indicare cosa si dovrebbe fare per valorizzarlo soprattutto con i turisti. 

L’articolo Cefalù: un’arena ed un parcheggio in quell’area abbandonata da un quarantennio sembra essere il primo su Cefalunews.