San Mauro Castelverde.

La settimana Santa a San Mauro Castelverde

venerdì 18 aprile 2014
Angelo Giordano

Come da tradizione, San Mauro Castelverde celebra con riti molto partecipati la settimana Santa. S’è avuto il via venerdì 11 Aprile, con la via Crucis cittadina, che partendo da Piazza Municipio, ha visto un nutrito numero di persone percorrere, con la croce del Cristo morto, il tragitto maiolicato, con le stazioni disposte lungo le vie di tutto il paese. Domenica 13 Aprile è stata la volta della Domenica delle palme, con la benedizione delle palme stesse nella chiesa di San Giorgio Martire, seguita dalla messa solenne nella parrocchia di Santa Maria de Francis. Suggestiva la sera del Giovedì Santo, con la “Missa in coena Domini”, nella quale il parroco, don Giuseppe Amato, e i confratelli della parrocchia di San Giorgio hanno rappresentato l’ultima cena di nostro Signore, in un rito di antichissima tradizione, che vede tra l’altro la distribuzione di alimenti simbolici, quali il pane, l’arancia, le erbe selvatiche, i “minnulicchi”, la colomba, ai confratelli, che durante la cerimonia sono anche stati protagonisti della lavanda dei piedi da parte del parroco, rappresentante terreno di Gesù. In seguito, terminata la cerimonia, l’assemblea è rimasta in preghiera fino alla mezzanotte. Un’adorazione eucaristica continuata anche nella mattinata di venerdì. Nel pomeriggio, a partire dalle 16, appuntamento con l’azione liturgica “In passione Domini” , la celebre “Pirdunanza”, nella chiesa di Santa Maria de Francis, seguita dalla Processione, con l’adorazione del Cristo morto e di Maria addolorata. Alle 21, sempre nella parrocchia di Santa Maria, la meditazione sulle sette parole di Gesù in croce, seguita dalla “Scisa a cruci”. Il Sabato Santo alle 22.30, veglia Pasquale, con i riti previsti dalla Liturgia, quali la benedizione del fuoco nuovo, l’accensione del cero, segno della resurrezione di Gesù, e la benedizione dell’acqua. Mentre la Domenica di Pasqua, vede la celebrazione della Santa Messa alle 11.30, e della Santa Messa solenne alle 18.30, ancora nella parrocchia di Santa Maria de Francis.
Foto di: RosaGabriela Cavoli



E' possibile commentare l'articolo, nell'apposito spazio sotto, solo se si possiede un account regolarmente registrato su un social network. Per questo cefalunews non è responsabile per ciò che si scrive nei commenti. La responsabilità di ciò che riporta ogni commento è del suo autore: identificato con precise generalità che vengono registrate negli archivi del social network nel momento in cui si iscrive e ottiene un proprio account

.