Opinioni.

Real Cefalù: solidarietà alla Zannella Basket

giovedì 17 aprile 2014

Comunicato
La sconfitta più difficile da digerire non è quella che avviene dentro un rettangolo di gioco. Un giocatore, un allenatore, una squadra può essere più preparata, più organizzata, più forte e bisogna saper accettare la sconfitta così come si è bravi a festeggiare una vittoria. Ma perdere dentro i palazzi, dietro una burocrazia lenta e farraginosa, perdere subendo una coltellata alle spalle (un esposto anonimo) questo no, non lo possiamo accettare! Per questo vogliamo far sentire la nostra solidarietà e siamo vicini alla Zannella Basket, al presidente, ai giocatori, alla dirigenza, a tutti i ragazzi della scuola basket, a tutti i genitori, a tutti i tifosi. Non lo possiamo accettare perché la Sicilia è piena di campi che agibilità, commissione di pubblici spettacoli, sicurezza, dimensioni regolari, non sanno nemmeno cosa siano, eppure ci troviamo settimanalmente a giocarci, a perdere punti, a rischiare oltre il dovuto. Allora ancora una volta ci troviamo a commentare non una partita ma una decisione che non danneggia solo la Zannella Basket, ma tutta la nostra Città ed i nostri cittadini. Sicuri che la vittoria più importante sarà la prossima.



E' possibile commentare l'articolo, nell'apposito spazio sotto, solo se si possiede un account regolarmente registrato su un social network. Per questo cefalunews non è responsabile per ciò che si scrive nei commenti. La responsabilità di ciò che riporta ogni commento è del suo autore: identificato con precise generalità che vengono registrate negli archivi del social network nel momento in cui si iscrive e ottiene un proprio account

.