Tre incidenti: dal Municipio 15mila euro

Chiedono circa quindicimila euro al Municipio quale risarcimento danni per tre sinistri che si sono verificati tra le strade di Cefalù

Redazione - mercoledì 16 aprile 2014 - Cefalù

Chiedono circa quindicimila euro al Municipio quale risarcimento danni per tre sinistri che si sono verificati tra le strade di Cefalù. Il primo si è verificato il 24 maggio 2011 in via Matteotti. Per colpa della pavimentazione sconnessa una signora chiede 4.984 euro oltre interessi, rivalutazione monetaria e spese di lite. Per un altro incidente che si è verificato il 12 aprile 2010 in via Roma, invece, una signora chiede 4.733 euro perchè attribuisce tutto a un tratto sconnesso e privo di pavimentazione del marciapiede di quella strada. Un signore, infine, chiede 4.733 euro, oltre interessi, rivalutazione monetaria e spese di lite, per un incidente che si fa ricondurre ad un avvallamento del manto stradale in viale Imprenditoria. Lo scorso 18 febbraio il Responsabile del Settore Manutenzioni ha relazionato in merito ai tre sinistri, escludendo qualsiasi colpa e responsabilità da parte del Comune. L’udienza di comparizione delle parti, davanti all’Autorità giudiziaria , è stata fissata per il prossimo 29 aprile.

E' possibile commentare l'articolo, nell'apposito spazio sotto, solo se si possiede un account regolarmente registrato su un social network. Per questo cefalunews non è responsabile per ciò che si scrive nei commenti. La responsabilità di ciò che riporta ogni commento è del suo autore: identificato con precise generalità che vengono registrate negli archivi del social network nel momento in cui si iscrive e ottiene un proprio account

.