Cronaca.

Scambio di provette: donna con in grembo gemelli non suoi

La Regione Lazio ha chiuso l'unità di fisiopatologia per la riproduzione e sterilità dell'ospedale "Sandro Pertini" di Roma, dopo un clamoroso caso di scambio di embrioni. Una donna al quarto mese di gravidanza, infatti, ha scoperto di avere in grembo due gemelli con un altro patrimonio genetico. L'errore riguarderebbe quattro coppie, che si sarebbero sottoposte all'intervento di fecondazione assistita il 4 dicembre scorso. Lo rivela oggi il quotidiano La Stampa in edicola. La Regione Lazio ha nominato una commissione d'inchiesta, che sarà presieduta dal genetista Giuseppe Novelli, rettore di Tor Vergata.



E' possibile commentare l'articolo, nell'apposito spazio sotto, solo se si possiede un account regolarmente registrato su un social network. Per questo cefalunews non è responsabile per ciò che si scrive nei commenti. La responsabilità di ciò che riporta ogni commento è del suo autore: identificato con precise generalità che vengono registrate negli archivi del social network nel momento in cui si iscrive e ottiene un proprio account

.