Cefalù. Sono stati ricevuti da Vincenzo Figuccia in rappresentanza delle Istituzioni regionali all’interno del Palazzo dei Normanni

Quando dalla Borgata si prende l'esempio

Un momento della premiazione

giovedì 10 aprile 2014
Ignazio La Sala

Una numerosa rappresentanza della squadra di calcio all’A.S.D. Proloco S. Ambrogio Cefalù, vincitrice del campionato 2013/2014 della Lega Nazionale Dilettanti FIGC delegazione Palermo 3^ categoria girone A, è stata ricevuta dall’on. Vincenzo Figuccia in rappresentanza delle Istituzioni regionali all’interno del Palazzo dei Normanni . Il Parlamentare ritiene che l’evento è di per se un fatto fuori dell’ordinario perché una borgata così piccola, come quella di S. Ambrogio, con scarse risorse, riesce a partecipare ad un campionato lungo e stressante, con frequenti spostamenti all’interno della provincia, e a concluderlo col primo posto ; mette in rilievo che sono esempi da additare ai giovani perché quando si vuole fortemente raggiungere un obiettivo prima o poi si arriva. Sicuramente dietro questo risultato ci sono mesi ,settimane, giorni di sacrifici. L’Onorevole afferma che nonostante il momento di crisi in cui versa il nostro Paese e le poche disponibilità economiche della Regione che sono destinate ad altre necessità, certamente più urgenti , è impegnato a creare un collegamento con altre società dell’area Europea come l’Anderlecht, in modo che la futura simbiosi possa portare nuova linfa e nuove idee anche a sport minori. Il presidente Filippo Serio ringrazia l’Esponente regionale e presenta la Borgata marinara : situata su un poggio come una terrazza sul mare e confinante con il parco delle Madonie a due chilometri da Cefalù con circa 300 abitanti , durante il periodo estivo, si ripopola e si ravviva sia per l’affluenza dei turisti residenti e sia per tutte le iniziative della Proloco che attira visitatori da ogni parte. Nell’inverno S.Ambrogio torna alla dimensione normale e lo sport diventa un impegno per tutti specie per i giovani. Coglie l’occasione per invitare la Regione a incentivare anche economicamente tutte queste società perché già l’iscrizione al campionato è un salasso e spesso non riescono a raccogliere la somma necessaria. La giornata resterà nella memoria di molti di loro perché hanno avuto la possibilità di esporre tutte le problematiche sia sportive che lavorative ad un Rappresentante delle Istituzioni. L’Onorevole Figuccia ascolta con interesse offrendo la propria disponibilità ad incontrarli ancora e rimarca l’ ammirazione che ha per questo sport dilettantistico per il suo risvolto sociale ,basti pensare ai tanti giovani che accostandosi a questa attività ludica si tengono lontano da distrazioni pericolose. Le foto di rito, la consegna di una targa ricordo e di pergamene per atleti tecnici e dirigenti chiudono la visita.



E' possibile commentare l'articolo, nell'apposito spazio sotto, solo se si possiede un account regolarmente registrato su un social network. Per questo cefalunews non è responsabile per ciò che si scrive nei commenti. La responsabilità di ciò che riporta ogni commento è del suo autore: identificato con precise generalità che vengono registrate negli archivi del social network nel momento in cui si iscrive e ottiene un proprio account

.